振鼎鸡 Zhengdingji, il pollo da asporto


Questa catena di ristoranti cinesi è molto diffusa a Shanghai, con circa una trentina di locali, riconoscibilissima per il colore bianco-rosso (idem per le divise dello staff), gli interni spogli, oltre che le vetrrate grandi dietro cui si vedono i clienti divorare mezzi polli e spaghetti cinesi.

Basso prezzo e qualità accettabile, sono l’ideale per un pranzo rapido, a dire il vero l’ambiente non è granchè invitante, dall’aspetto sembra una mensa della “dopolavoroferrovieri”, le cameriere (solo donne, chissà perchè) parlano unicamente cinese ma sono cordiali e disposte a perdere tempo a spiegare a gesti i piatti al laowai di turno.

Specializzati in piatti di pollo, detto anche il KFC cinese ma senza hanburger nè pane, i ristoranti di Zhengdingji servono piatti freschi e saporiti, uno dei motivi per cui sono molto graditi dalla gente del posto. Particolarmente la salsa da mettere sul pollo.

Niente riso al Zhengdingji, si raccomanda di ordinare le BanMian, ciotola di noodles cotte in acqua con salsa di soia e condite con foglia di cipollina, salsa di soia, e sopra delle verdure a vapore (Qingcai). Costo 4.5 RMB.

Altro piatto consigliato è il pollo naturalmente, servito alla cinese, ovvero freddo e tagliato a “granata”, con i pezzi di polpa attaccati alle ossa spezzettate, una delizia per i denti! Costo: circa 20-25 RMB al jin (500 gr).

Altri piatti: brodo di pollo, zuppa al sangue di pollo (a pezzettini), ali, duroni, collo e cuori.

Birre: Budweiser, Qingdao, Harbin, Suntory. Circa 5 RMB.

Orario: presto la mattina, dalle 7 fino a presto la sera, sempre 7.

Naturalmente Zhengdingji è anche take away, i prezzi si abbassano ancora di più se non usate i tavoli del ristorante, stesso gusto però.

Leave a Comment