Gli effetti dei cambi stagionali


 

– Rubrica offerta e curata da Pacific Prime, Consulente Assicurativo Internazionale –

 

I cambiamenti stagionali ed il loro impatto sul corpo: il passaggio dall’inverno alla primavera.

di Doris Rathgeber, General Manager and fondatrice di Body & Soul – Medical Clinics; traduzione di Eleonora Pallavicino, editor per PCC.

 

Le giornate che si allungano e il sole che ci scalda sono il segno che i giorni grigi e piovosi dell’inverno sono finiti. Benvenuta primavera! Ma attenzione: la saggezza antica ci mette in guardia sul fatto che i cambiamenti metereologici possono influenzare il corpo fino a causare la malattia.

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese (MTC), il mondo è un’entità olistica e armoniosa e tutti gli esseri viventi vanno considerati in relazione tra loro e con l’ambiente circostante.

Sin dai tempi antichi i cinesi hanno cercato di spiegare i fenomeni naturali e corporei formulando le teorie dello Yin e dello Yang e dei Cinque elementi.

Gli esseri umani sono, naturalmente, considerati parte di quest’insieme e sono pertanto influenzati, direttamente o indirettamente, anche dai cambiamenti climatici e stagionali; a questi il corpo reagisce producendo risposte fisiologiche e/o patologiche.

Ad esempio: il cambio di stagione causa variazioni nel battito cardiaco in termini di ritmo, frequenza, intensità, potenza. La pulsazione tende ad essere disordinata in primavera, “piena” in estate, “fluttuante” in autunno e “remota” in inverno.

Durante l’inverno il nostro corpo, rallentato e “a riposo” immagazzina una notevole quantità di energia (Qi), che in primavera, stagione in cui l’energia attiva Yang tende ad aumentare, verrà rilasciata.

Gli antichi cinesi osservarono che il clima freddo e secco dell’inverno necessita che il corpo di ripristini lo yin e nutra lo yang per immagazzinare l’energia necessaria ad affrontare non solo la stagione fredda, ma anche l’arrivo della primavera.

In inverno un vivo appetito ed un abbassamento del metabolismo aiutano a mantenersi caldi: è un momento in cui i cibi più ricchi di grassi sono richiesti dal corpo e rappresentano un elemento appropriato nell’alimentazione. Secondo la teoria dei 5 elementi il sistema che corrisponde all’inverno è quello dei reni. I reni sono molto attivi nella stagione fredda ed hanno una funzione importante nel risparmio energetico del corpo, ecco perché la riduzione del cibo salato a vantaggio dei sapori più amari e pungenti può ridurre il carico di questi orgnai e facilitare il loro lavoro.

Con il cambio stagionale, così come in natura le piante nutrono, con l’energia risparmiata in inverno, i rami e le foglie, nel caso degli esseri umani il corpo utilizza quest’ energia preservata per adattarsi al cambiamento dell’ambiente circostante, uscire dalla passività invernale ed aumentare l’attività fisica.

Ma chi soffre di patologie croniche deve prestare particolare attenzione all’arrivo della primavera.

In questa stagione il cambiamento del clima può produrre un patogeno negativo: il “vento” (Feng, uno dei 5 elementi della Medicina Cinese, il cui effetto è spesso pernicioso). Il vento può causare malattie come l’influenza, la polmonite o, più in generale una riacutizzazione delle malattie croniche.

Dunque eventuali patologie che in inverno sono rimaste “silenti” hanno maggiori probabilità di risvegliarsi in questa stagione – ad esempio i problemi della pelle e le malattie dello stomaco tipicamente riappaiono in questo momento dell’anno.

Una quantità sufficiente di sonno e di attività fisica all’aria aperta contribuiranno senz’altro ad aiutare il corpo nel processo di adattamento alla nuova stagione: “nutrire” il corpo con sole, aria ed esercizio evita il ristagno del Qi e previene disfunzioni del corpo e dello spirito.

Inoltre state attenti a non liberarvi troppo in fretta dell’abbigliamento pesante, perché se la temperatura corporea non è mantenuta adeguatamente, il vento, di cui sopra, può più facilmente diffondersi nel corpo.

A questo proposito–il Canone di medicina interna dell’imperatore giallo (Huangdi Neijing, datato dal al V sec. AC/III sec DC)- un classico cinese antico duemila anni, raccomanda di tenersi caldi in primavera, per evitare che il Qi negativo si spanda nel corpo.

Per quanto riguarda l’alimentazione e la nutrizione primaverile, ecco che diviene consigliabile ridurre l’apporto di “sapori aspri” ed aumentare i cibi dal sapore dolce e delicato.

Questi cibi forniscono un’energia “calda” e velocemente utilizzabile, ed aumentano la protezione contro il vento, di cui sono antagonisti.

Nell’ambito della Medicina Cinese la corrispondenza tra il clima ed il cibo si basa sull’osservazione pratica e indiscutibile che il cibo e le 4 stagioni hanno un notevole impatto sul corpo. Il cibo diventa parte integrante del corpo dopo essere stato ingerito ed ha un impatto diciamo dall’interno, mentre le stagioni ed il cambiamenti climatico influenzano il “sistema corpo” dall’esterno.

 

Nel darvi appuntamento al prossimo post sulla medicina cinese, vorremmo ricordare che molte ottime polizze internazionali o locali, includono nelle loro coperture la Medicina Tradizionale Cinese, le sedute di agopuntura e diverse terapie alternative.

Se vi interessa sapere quali polizze possono includere nelle loro coperture le medicine alternative, o se desiderate ulteriori informazioni e/o richiedere un preventivo, non esitate a contattare gratuitamente PACIFIC PRIME e parlate, in italiano con il nostro consulente specializzato:

Gianni Airoldi, al telefono:  +86 21 2426 6538 oppure via email: italiansales@pacificprime.com

Pacific Prime è un intermediario internazionale d’assicurazione di vasta esperienza e l’unico in grado di offrire una consulenza specializzata sul mercato cinese.

Oltre ad aiutarvi nella scelta della miglior copertura sanitaria possibile, selezionando quanto di meglio è disponibile presso i maggiori assicuratori internazionali e locali, gli esperti consulenti di Pacific Prime possono guidarvi anche nella scelta di coperture appropriate per il vostro business, per la casa, per il viaggio e per la persona.

PACIFIC PRIME: 19th Piano, Yunhai Building, 1329 Huaihai Zhong Lu,  200031 Shanghai, Cina.  – Tel: 0086-21-24266400

visitate il nostro sito: www.pacificprime.com

 

Ringraziamo per la collaborazione:

 

 

 

 

Downtown Clinic & Lifestyle Center – Xintiandi

An Ji Plaza, 14/F, 760 South Xizang Road

T: (+86 21) 5101 9262

E: huangpu@bodyandsoul.com.cn

 

Four Seasons Clinic – Jing’an

Four Seasons Hotel, Level 6, 500 Weihai Rd

T: (+86) 150 0059 7770

E: jingan@bodyandsoul.com.cn

 

Hongmei Road Clinic – Hongqiao

Zhi Di Plaza, 211 Chengjiaqiao Zhi Road

T: (+86 21) 6461 6550

E: minhang@bodyandsoul.com.cn

 

Century Park Clinic – Pudong

Jin Ying Bld (B), Room 1303

1518 Minsheng Road, 80 Hanxiao Road

T: (+86 21) 6162 0361

E: pudong@bodyandsoul.com.cn

 

www.bodyandsoul.com.cn

 

Leave a Comment