Cina mi costi cara! I premi per assicurazione medica in Cina comparati con altri paesi


 

Assicuratissimi è la rubrica su assicurazioni e sanità in Cina a cura di Eleonora Pallavicino, editor per Pacific Prime, il vostro broker assicurativo a Shanghai, e in Cina.

 Leggi gli altri post della rubrica

 

Cina mi costi cara!

La terra di mezzo è uno dei paesi più costosi per l’acquisto dell’assicurazione medica individuale.

 

Pacific Prime ha appena pubblicato la prima delle tre parti di una ricerca globale sul costo delle assicurazioni mediche individuali passando in rassegna la situazione in 94 paesi del mondo.

La prima parte del rapporto – scaricabile gratuitamente dal sito di Pacific Prime – presenta il dettaglio relativo ai costi delle polizze mediche ed elenca i venti paesi più costosi ed i cinque paesi meno costosi per l’acquisto di una polizza medica internazionale. Segue poi una panoramica dei costi assicurativi listati sotto differenti categorie: vale a dire coperture per i singoli, le coppie, le famiglie ed i pensionati.

I dati nel loro insieme forniscono un utile metro di paragone per chi si appresta ad acquistare una copertura medica, indispensabile per vivere da expat in questo paese.

 

Qual è dunque la situazione delle polizze assicurative in Cina?

Nonostante il paese sia evidentemente ancora in corso di sviluppo, con un costo della vita relativamente basso, alcune voci di spesa per chi vive qui sono sorprendentemente alte. Una di queste è proprio l’assicurazione medica internazionale. Nella classifica la Cina occupa il quarto posto per costo di acquisto della polizza medica individuale, con un prezzo annuale medio di 10.121 US $. Questa cifra rappresenta il 46,20% del costo medio dell’assicurazione medica negli Stati Uniti, il paese in assoluto più caro per le assicurazioni sanitarie, e posiziona la Cina subito alle spalle di Hong Kong (secondo posto) e Israele (terzo posto).

 

Ecco i dati raggruppati per specifiche categorie:

Copertura singoli: costo medio di USD 4,492/anno – La Cina occupa il quinto posto

Copertura coppie: con una media di 9,688 US $/anno la Cina si posiziona al quarto posto per il costo dei piani assicurativi per le coppie.

Coperture famiglie: 14,816 US $/anno – La Cina si posiziona al terzo posto.

Pensionati: 11,086 US $/anno – La Cina è nuovamente quarta per il costo medio annuale dei piani sanitari sotto questa categoria

Leggete ulteriori dettagli riguardo ad altre nazioni in comparazione con i costi Cinesi scaricando il rapporto completo dal nostro sito!

Sorge spontanea la domanda: Perché i premi assicurativi in Cina sono tra i più alti del mondo? Valutiamo questi dati:

1. La barriera linguistica e culturale.

La difficoltà nel comunicare con medici ed ospedali locali, anche nelle sezioni VIP, da parte della comunità internazionale in Cina, è un fattore di grande rilevanza nell’incoraggiare gli espatriati ed i così detti HNW (High Net Worth Individuals), a munirsi di polizze che garantiscano loro l’accesso a cliniche internazionali dove lo staff può comunicare in Inglese. Negli ospedali pubblici la possibilità di una fluida comunicazione è assolutamente remota e l’approccio al paziente da parte del medico è generalmente autoritario e impositivo. Le cliniche private attingono al bacino medico internazionale, con dottori ed infermiere che provengono da tutto il mondo e che non solo sono in grado di comunicare fluidamente in inglese o talvolta anche nella stessa lingua madre dei pazienti, ma hanno una cultura di approccio al paziente simile o identica a quella a cui siamo abituati a casa. Il rovescio della medaglia è ovviamente rappresentato dai costi elevatissimi delle parcelle mediche e dai conseguenti costi elevati dei piani medici assicurativi che devono andare a coprire tali parcelle.

2. Estrema varietà nel costo e nella qualità dei servizi sanitari.

Da quando la Cina ha varato nuovi piani di riforme nel campo sanitario, vale a dire dal 2006, l’assistenza sanitaria ha dimostrato di poter migliorare, sebbene più per balzi che non in maniera omogenea. Da un lato in grandi città come Pechino e Shanghai le strutture si stanno pian piano avvicinando agli standard internazionali, anche se non hanno ancora raggiunto l’altro livello degli Stati Uniti e di gran parte dell’Europa. Dall’altro le riforme hanno anche garantito una maggior disponibilità di coperture mediche tanto che nella gran parte del paese (il 95% secondo quanto riporta il Wall Street Journal) la popolazione è munita di assicurazioni sanitarie “governative”; ma il più facile accesso alla sanità da parte dei cittadini cinesi assicurati, ha causato un sovraccarico delle strutture ospedaliere pubbliche, che non riescono a gestire tale ampliata domanda e sono sottoposte ad un veloce degrado. Il costo delle cure presenta inoltre uno iato consistente tra il pubblico (locale) ed il privato (internazionale), con le parcelle delle cliniche private (preferite, come si diceva, dagli expats e dai HNW) arrivate alle stelle. Un concreto esempio dei costi di una clinica privata internazionale? Prendiamo un pacchetto maternità, ad esempio, che presso Parkway Health a Shanghai parte dai 10.000 US $ e che, se abbinato al pacchetto dei controlli prenatali, può facilmente raggiungere i 15.000 $.

Va anche ricordato che, a causa della variabilità degli standards sanitari, anche all’interno del settore privato, molti espatriati e HNW, anche cinesi, preferiscono recarsi ad Hong Kong, o addirittura a Singapore, per i trattamenti e le cure mediche di un certo rilievo. Dal momento che i più economici piani locali o le coperture internazionali classificate come “Mainland China Only” non coprono cure e trattamenti ricevuti al di fuori della Cina continentale da parte di High Cost Providers, va da sé che un’assicurazione medica internazionale è indispensabile, ed il premio sarà coerente (leggi: più costoso!) alle esigenze di mobilità e agli standard sanitari più elevati.

3. La maggior completezza dei piani corrisponde ad un premio più elevato

Ricordiamo infine le caratteristiche dei piani presi in considerazione dal nostro sondaggio. Come è noto esistono piani che coprono solo i ricoveri in ospedale (inpatient), piani che coprono le cure ambulatoriali ed i ricoveri (inpatient and outpatient), e piani che a queste due ultime coperture aggiungono anche la copertura per la maternità (piani famiglia), con costi di premio che evidentemente crescono quanto più è completa/articolata la copertura e che inclusi nelle medie statistiche ne aumentano il risultato finale.

 

 

Gianni Airoldi, il vostro contatto Pacific Prime in italiano.

 

Se desiderate saperne di più, o se volete avere maggiori informazioni sulle coperture sanitarie internazionali per espatriati disponibili per Shanghai, Pechino, Canton e per ogni altra località della Cina, oltre che per i viaggi in Cina, non esitate a contattare PACIFIC PRIME, consulente assicurativo internazionale, specialista del mercato cinese:

Potete parlare in italiano con il nostro consulente specializzato Gianni Airoldi, direttamente al telefono: 0086 21 24266502 o via email: italiansales@pacificprime.com

Visitate il nostro sito: www.pacificprime.cn

 

Leggi anche: Come gestire una emergenza medica in Cina

 

 

Leave a Comment