Una lunga estate in piena salute


 

Rubrica a cura di Eleonora Pallavicino, editor per Pacific Prime

Gli altri articoli della rubrica Medi-Cina

 

Testo di Doris Rathgeber, General Manager and Founder of Body & Soul – Medical Clinics. Traduzione di E. Pallavicino

 

I cambiamenti stagionali a Shanghai sono repentini: dopo un inverno lungo e freddo la primavera si esaurisce in breve, dura solo poche settimane, e le alte temperature che precorrono l’estate, arrivano già a Maggio. La lunga, umida e caldissima estate Shanghainese è generalmente spietata e rappresenta un rischio per la salute, cui si unisce la malsana situazione degli sbalzi tra il calore esterno e l’aria condizionata delle abitazioni e degli ambienti chiusi. Molte malattie che si sviluppano in estate derivano direttamente da queste condizioni estreme.

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese le alte temperature stagionali favoriscono le malattie legate al “calore”. Si parla ovviamente di disidratazione, crampi (heat cramps), spossatezza e colpi di calore, o del peggioramento estivo di altre patologie come la pressione alta, il colesterolo, l’emicrania, ed i sintomi della menopausa.

Attenzione ai bambini che possono soffrire particolarmente di malesseri e patologie derivanti dalla calura estiva, soprattutto a causa della perdita di fluidi e sali per l’eccessiva sudorazione. In questo caso i primi a presentarsi sono i sintomi usuali della disidratazione, vale a dire una sete intensissima, produzione limitata di urine dal colore scuro, eccessiva stanchezza e mal di testa. Riposare al fresco e bere molta acqua o tè non zuccherato di solito può migliorare velocemente la situazione.

Se si svolgono attività sportive al caldo o al sole, adulti e bambini possono trovarsi a soffrire di crampi causati da un momentaneo squilibrio elettrolitico oppure da una carenza di sodio, dovuta alla perdita di liquidi: si tratta di forti dolori muscolari o spasmi; anche in questo caso la soluzione è riposarsi al fresco e reidratarsi, anche con bevande ai sali specifiche per attività sportive.

Anche stretching leggero e massaggio possono aiutare; in generale è bene tenere presente che fare sport con temperature che superino i 28 gradi è sconsigliato.

Infatti perdite intense di liquidi ed eccessiva esposizione al calore, soprattutto in situazioni di sforzo, possono condurre a surriscaldamento fino al colpo di calore.

I sintomi in questo caso sono un intenso pallore, respiro affannoso, mal di testa, nausea e vomito. Nell’attesa di un intervento medico è senz’altro utile cercare di raffreddare il corpo con ventilazione e spugnature fresche. Se la nausea e il vomito non sono presenti, anche la somministrazione di bevande fresche (non fredde o peggio gelate!!) può aiutare.

In generale seguire alcuni consigli di base può abbassare il livello di rischio: bere molto e ad intervalli frequenti, ma evitando le bibite ghiacciate; riposare a sufficienza; evitare l’intenso esercizio in condizioni di intenso calore ed evitare l’esposizione diretta al sole per lunghi periodi se la temperature è alta. Banalmente: può aiutare un abbigliamento appropriato, fatto di vestiti morbidi e sciolti, colori chiari e stoffe leggere.

Il problema dell’estate non è solo il calore, ma l’umidità. Quando l’umidità “attacca” il corpo, può penetrare il sistema sinergico detto “della milza” nella medicina cinese (sistema che include diverse aree ed organi coinvolti nella digestione, compreso il pancreas) e causare patologie dello stomaco e della digestione. I sintomi più comuni sono nausea, dissenteria, costipazione e perdita di appetito.

La medicina cinese indica alcuni cibi appropriati per eliminare calore ed umidità dal corpo.

Soprattutto durante l’estate l’alcool, gli alimenti unti e fritti, i cibi speziati e dolci e i latticini, veicolano l’umidità nel sistema digestivo. Inoltre le bevande fredde, i cibi fermentati, e l’aceto accentuano i sintomi.

Ci sono erbe ed ortaggi specificamente indicati per eliminare umidità e calore e sono le cipolle, il basilico, il rosmarino, l’aneto e l’origano.

Selezionando la giusta combinazione di cibi nella dieta quotidiana possiamo prevenire le patologie dello stomaco e rinforzare il sistema digestivo per difenderlo dai rischi estivi.

Uno sguardo alla tradizione locale immediatamente ci rivela come i cinesi, guidati dalla loro medicina millenaria, cambino l’alimentazione in base alle stagioni.

In estate la loro dieta consiste in cibi leggermente cotti o fritti in velocità; inoltre aumenta il consumo di frutta, soprattutto quella di stagione, e di pesce, pasta o riso con moltissime verdure. Quelle preferite per il periodo caldo sono i funghi bianchi, i pomodori, gli spinaci, le carote, gli asparagi, i broccoli, il bambù, i fagioli di soia e le melanzane. Assolutamente raccomandate per la stagione calda sono le fragole, quando disponibili, e poi le angurie e i cetrioli: questi frutti migliorano la digestione, hanno proprietà anti-infiammatorie e riducono il senso di gonfiore

Un piatto cinese molto popolare e con un effetto rinfrescante sul corpo è la zuppa di fagiolo mungo (*) che può essere servita fredda o tiepida. In generale le zuppe di verdure tiepide sono sane ed appropriate per l’estate.

Prese le appropriate precauzioni, l’estate è una stagione di gioia e felicità e – per la medicina cinese è la stagione del “cuore” – il momento in cui i nostri corpi si nutrono ed accumulano energia e spirito. Godetevi questa stagione in compagnia degli amici e della famiglia!

(*) Il fagiolo indiano o fagiolo mungo (Vigna mungo e Vigna radiata) – noti anche come atzuki verde o soia verde, o con il termine inglese green gram o golden gram– e’ il fagiolo che da’ vita ai germogli noti come germogli di soia.

 

 

Nel darvi appuntamento al prossimo post sulla medicina cinese, vorremmo ricordare che molte ottime polizze internazionali o locali, includono nelle loro coperture la Medicina Tradizionale Cinese, le sedute di agopuntura e diverse terapie alternative.

Se vi interessa sapere quali polizze possono includere nelle loro coperture le le medicine alternative o se desiderate ulteriori informazioni e/o richiedere un preventivo, non esitate a contattare gratuitamente PACIFIC PRIME e parlate, in italiano con il nostro consulente specializzato:

Gianni Airoldi, al telefono : Gianni Airoldi, al telefono:  +86 (0)21 2426 6502, ext. 107

o via email: italiansales@pacificprime.com

visitate il nostro sito: www.pacificprime.com

PACIFIC PRIME è un intermediario internazionale di assicurazioni di vasta esperienza e l’unico in grado di offrire una consulenza specializzata sul mercato cinese.

Oltre ad aiutarvi nella scelta della miglior copertura sanitaria possibile, selezionando quanto di meglio è disponibile presso i maggiori assicuratori internazionali e locali, gli esperti consulenti di Prime Care China possono guidarvi anche nella scelta di coperture appropriate per il vostro business, per la casa, per il viaggio e per la persona.

La sede di PACIFIC PRIME SHANGHAI: Piano 19, Yunhai Building, 1329 Huaihai Zhong Lu,  200031 Shanghai, Cina.  – Tel: 0086-21-24266400

visitate il nostro sito: www.pacificprime.com

 

Ringraziamo per la collaborazione:

Downtown Clinic & Lifestyle Center – Xintiandi

An Ji Plaza, 14/F, 760 South Xizang Road

T: (+86 21) 5101 9262

E: huangpu@bodyandsoul.com.cn

§ Four Seasons Clinic – Jing’an

Four Seasons Hotel, Level 6, 500 Weihai Rd

T: (+86) 150 0059 7770

E: jingan@bodyandsoul.com.cn

 § Hongmei Road Clinic – Hongqiao

Zhi Di Plaza, 211 Chengjiaqiao Zhi Road

T: (+86 21) 6461 6550

E: minhang@bodyandsoul.com.cn

§ Century Park Clinic – Pudong

Jin Ying Bld (B), Room 1303

1518 Minsheng Road, 80 Hanxiao Road

T: (+86 21) 6162 0361

E: pudong@bodyandsoul.com.cn

 www.bodyandsoul.com.cn

 

Leave a Comment