碰瓷 i professionisti dell’incidente


Non sono una novita’ ed esistono gia’ da diverso tempo in Cina, ma in questo ultimo periodo il fenomeno sembra essersi intensificato ulteriormente, forse anche in coincidenza col capodanno cinese, quando non tutti hanno i soldi per pagarsi il costoso viaggio verso casa e cercano di trovarli in altro modo…

cascatoriCosa sono quindi i pengci come vengono chiamati in cinese, 碰瓷, coi due caratteri che significano rispettivamente “urtare” e “porcellana”?

Sono gente, spesso organizzati in bande di cui fanno parte anche vecchi e bambini che si buttano contro auto, moto e motorini ma anche biciclette alla disperata simulando incidenti improbabili che pero’ possono fruttare dei bei risarcimenti.

Come e’ possibile direte voi, se non l’ho per niente urtato come fanno a dire che e’ colpa mia? La legge cinese tende a dare ragione al pedone a priori, quindi se uno dice o si mostra per terra davanti a una macchina non e’ facile dimostrare il contrario, anche per la mancanza cronica di testimoni che piuttosto di vedersi coinvolti si girano dall’altra parte. Con tutto che la mentalita’ cinese tende a evitare guai, indagini e strascichi mettendo mano al portafoglio e finendo li la cosa.

Cosa fare? Intanto se avete un motorino ma anche solo una bici fatevi una assicurazione contro terzi, non offre un gran rimborso ma fino a un due-tremila euro ci si puo’ stare dentro, molto spesso le richieste sono dell’ordine di qualche migliaio di yuan per mettere la cosa a tacere.

Altrimenti, per auto o moto, fatevi installare come fanno molti una videocamera sul parabrezza in modo da avere una testimonianza inconfutabile della truffa ai vostri danni.

Trovati diversi video su questa cosa in Baidu, eccone uno a questo link per esempio.

 

Leggi anche: Assicurazione per bici e motorino

 

 

Leave a Comment