Insegnamento in lingua italiana alla scuola “Fonshin” a Shanghai


 

Si informano i genitori italiani residenti a Shanghai o in procinto di trasferirsi dall’Italia a Shanghai che la Scuola Internazionale d’Infanzia “Fonshin” (Wu Yuan Rd 100) intende inserire l’insegnamento in  lingua italiana a lato del proprio curricolo anglo-cinese.

Si tratta di un’iniziativa di particolare rilievo dell’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia e con la Presidenza della Scuola sabatale italiana “Gianni Rodari”.

In particolare la scuola “Fonshin” rende disponibili per l’anno scolastico 2012-13

N. 6 posti per i nati prima del 31 agosto 2008
(inclusi quelli che abbiano compiuto i cinque anni d’età).

N. 4 posti per i nati prima del 31 agosto 2009

N. 2 posti per i nati prima del 31 agosto 2010

Per i 12 bambini italofoni iscritti delle classi d’età di cui sopra, le lezioni di curricolo anglo-cinese (www.fonshin.com) saranno integrate da una lezione al giorno d’insegnamento della lingua italiana, rispettivamente di 45’, 30’ e 20’. Gli stessi bambini potranno inoltre sempre avvalersi di attivita’ didattiche coordinate  presso la scuola sabatale “Gianni Rodari” attualmente operativa a Hongqiao e a Pudong.

I genitori interessati dovranno compilare per il bambino da iscrivere l’allegato formulario di adesione  facendolo pervenire ENTRO LE ORE 13:00 di MARTEDI’ 29 MAGGIO, esclusivamente all’indirizzo iicshanghai@esteri.it . Farà fede per la precedenza la data di adesione. Allegato B (Modulo)

L’IIC Shanghai inoltrerà alla scuola “Fonshin” le adesioni pervenute. Le adesioni raccolte, eccedenti il numero di posti disponibili per l’anno 2012-13, entreranno in una lista d’attesa in vista della formazione di classi complete per il successivo anno 2013-14.

I membri della comunità italiana ed italo-cinese di Shanghai sono invitati a dare la massima diffusione a questo comunicato.

2 Comments

  1. admin says:

    Veramente dicono che la scuola “intende inserire l’insegnamento”, previo raggiungimento numero minimo, non che i corsi sono gia’ attivi, se sei interessato alla cosa il ns consiglio e’ di rivolgerti all’Istituto di Cultura per chiarimenti.

  2. andrearch says:

    L’informazione sopra citata non e’ corretta. Non e’ vero che esiste insegnamento di lingua italiana alla scuola Fonshin. Magari!

Leave a Comment