Le dritte per scegliere l’assicurazione medica per la Cina – Parte 2nda


Coperture sanitarie senza sorprese: Le più comuni esclusioni assicurative.
C’è un buon motivo per cui il motto di Pacific Prime è “Simplyfing insurance” ! Nel nostro stile di brokeraggio assicurativo è inclusa la missione di spiegare ai clienti, e semplificar loro per quanto possibile, non solo il processo di scelta dell’assicurazione perfetta per le loro esigenze, ma anche le terminologie, le differenze e i cavilli delle coperture assicurative. Solo così, con una scelta davvero informata, la polizza sanitaria può essere utilizzata al meglio e diventa davvero un’ottima protezione per la salute e per il portafoglio, soprattutto durante la vita da espatriati in un paese complesso come la Cina.
Un team di esperti in Pacific Prime lavora costantemente per produrre contenuti editoriali ricchi di dati ed informazioni. Testi, grafici, , articoli e guide sono a vostra disposizione sul nostro sito per un agevole consultazione (https://www.pacificprime.com/resources/prime-guides/) per permettere di acquisire informazioni rilevanti sulle assicurazioni mediche internazionali.
Ecco quindi appena realizzata l’ultima infografica (https://www.pacificprime.com/resources/most-common-health-insurance-exclusions/) per capire in dettaglio le esclusioni delle polizze mediche, qui tradotta in Italiano in esclusiva per i lettori di Vivishanghai.
I nostri esperti fanno riferimento alle più comuni voci di esclusione:
  1. Le condizioni mediche pre-esistenti: Si tratta di malattie o infortuni di cui l’assicurato ha sofferto prima della stipula (ad esempio una malattia cronica o un problema cardiaco) che verranno tipicamente escluse dalla polizza. E’ possibile che alcuni assicuratori includano una condizione pre-esistente caricando un premio aggiuntivo o un periodo di attesa, tipico il caso del periodo di attesa per gli infortuni occasionali: vedi anche  il precedente articolo sul periodo di attesa su  Vivishanghai (https://www.vivishanghai.com/le-dritte-per-scegliere-lassicurazione-medica-per-la-cina-impariamo-le-regole-e-la-terminologia/).
  2. I disordini del comportamento e della personalità. I trattamenti per disordini della personalità come i deficit di attenzione e iperattività(ADHD), l’autismo o disordini nello spettro dell’autismo non vengono abitualmente coperti dagli assicuratori a meno che non sia indicato altrimenti e con chiarezza nei “Termini di copertura” della polizza medica.
  3. I trattamenti per l’infertilità, come la fecondazione in Vitro (FIVET/IVF) ed altri trattamenti per la riproduzione assistita (ART) sono abitualmente oggetto di esclusione, anche se in alcuni paesi esistono polizze che possono coprirli. In questo caso le coperture hanno però innumerevoli clausole da considerare con attenzione, incluso di solito un periodo d’attesa di 18 mesi o la richiesta per entrambi i partners di dotarsi della copertura sanitaria.
  4. I disordini del sonno: il trattamento di questi problemi, che sono tipicamente l’insonnia, l’apnea notturna e il bruxismo, sono d’abitudine esclusi.
  5. Casi specifici. Si tratta di eventi particolari che troverete sempre elencati tra le esclusioni delle coperture mediche. Ad esempio: Infortuni e malattie come diretta conseguenza di un evento catastrofico (disastri naturali); infortuni o malattie causati dalla partecipazione ad attività illegali; infortuni causati da sport estremi, o da azioni terroristiche; incidenti derivati da attività pericolose o ferite autoinflitte.
  6. Chirurgia estetica. Le polizze sanitarie offrono copertura solo per le cure che sono considerate necessarie dal punto di vista medico. Quindi interventi elettivi a puro scopo estetico, come lifting, rinoplastica, liposuzione e similari non possono mai ricadere sotto copertura.
  7. Obesità. Esami, cure ed interventi correlati all’obesità sono pressoché sempre esclusi – ossia i trattamenti e le medicine dimagranti ecc. Alcune polizze possono coprire interventi come by pass o bande gastriche a condizione che il beneficiario presenti un Indice di Massa Corporea di 40 o più e che gli sia stata diagnosticata l’obesità patologica.
  8. Trapianto d’organo. Le spese per le procedure legate al trapianto di organo, incluse la ricerca del donatore, la tipizzazione, il prelievo e il trasporto e i costi amministrativi sono escluse virtualmente in tutti i casi.
Questo semplice elenco va tenuto alla mano al momento di scegliere  scegliere una Polizza Medica, e le sue voci verificate una per una. Solo così non sarete presi alla sprovvista dalle esclusioni in un secondo tempo.
Aggiunte e necessità mediche.
Da un lato forse sarete rimasti perplessi da alcune voci di esclusione che avete trovato del tutto inaspettate; dall’atro è bene sappiate anche che certi tipi di copertura possono essere aggiunti contro il pagamento di un premio extra. Ad esempio tutte le cure dentali che tipicamente vengono proposte come un’aggiunta, ed alcune cure oculistiche. Se un premio extra può sembrare inizialmente inopportuno e gravoso, sulla lunga distanza può rivelarsi invece un beneficio e creare un effetto boomerang positivo (economie!). Non trascurate di valutare in prospettiva il vostro specifico caso. Un esempio banale:  Chi lavora ore davanti al computer potrebbe beneficiare nel tempo di una copertura addizionale per le spese oculistiche.
Trattamenti medici “necessari”.
Abbiamo visto che la chirurgia elettiva non è coperta dagli assicuratori poiché’ non è considerata una necessità medica. Recentemente gli assicuratori hanno ricevuto richieste ufficiali, ad Hong Kong per esempio, di chiarire meglio il temine “necessità medica”. Si tratta di una definizione in effetti abbastanza vaga e ci sono anche stati casi in cui i pazienti si sono visti negare il rimborso delle parcelle ospedaliere proprio con la causale di trattamenti medici non necessari.
Altre domande sulla terminologia assicurativa?
I booklet ed i contenuti esplicativi preparati per voi dagli esperti di Pacific Prime vi aspettano sul sito (https://www.pacificprime.com/resources/prime-guides/) e sono facilmente scaricabili.
Leggi anche la 1ma parte sulle dritte per scegliere un’assicurazione medica per la Cina.
Se avete dubbi o perplessità, se desiderate ricevere assistenza per indagare alcune parti complesse dei contratti assicurativi come le esclusioni o il periodo di attesa, e scegliere un piano assicurativo sanitario completo e con un giusto equilibrio tra costi e benefici,  non esitate a contattare Pacific Prime. E non è tutto! Se avete già un’assicurazione medica i consulenti di PP possono anche aiutarvi ad analizzare come può essere migliorata al rinnovo per una migliore protezione e senza sorprese.
Visitate oggi il sito di Pacific Prime (http://pacificprime.cn/en/) o parlate direttamente in italiano con la team leader Giulia Signorini  per qualunque domanda o richiesta gratuita di un preventivo, direttamente al telefono,  via email o su Skipe:
T +86  21  2426 6512  
italiansales@pacificprime.com
Skype: giulia.signorini3
PACIFIC PRIME a SHANGHAI: 19th Piano, Yunhai Building, 1329 Huaihai Zhong Lu, 200031 Shanghai, Cina. – Tel: 0086-21-24266400

Leave a Comment