Leggendo qua e la: Dopo un drink prendi anche un Daijia!


 

un daijia

Abbiamo tutti notizia, e qualcuno ha anche sperimentato di persona, la severita’ dei controlli della polizia stradale in materia di guida alcolica a Shanghai. I rimedi sono fioriti in poco tempo, come tenere sempre una fiaschetta di te’ verde pronto da bere in emergenza o mangiare pastigliette di aglio e zenzero per mandare in tilt etilometri, ma se il primo non ha ancora visto nessuno tornare a casa dopo l’esperimento, il secondo ha fatto fuori in compenso una foresta di arbre magique!

Ma c’e un rimedio piu’ razionale che e’ uscito da qualche tempo, come in altri paesi sono ora nati anche in Cina i sostituti guidatori, che hanno gia’ trovato una terminologia nella lingua cinese attuale, i Dai Jia.

Pechino soprattutto, ma anche a Shanghai e altre grandi città’ cominciano ad essere pattugliate da piccoli eserciti di daijia, che si offrono di portare a casa i clienti usciti da bar, ristoranti, ktv guidando per loro.

Da qualche mese e’ un fiorire di società’ apposite per questo servizio dai nomi piu’ strani come (traduco alla lettera) la Societa’ di Servizi Auto “Bevi senza Paura”, che assoldano centinaia di daijia da mandare dove richiesto. Spesso stazionano con tanto di divisa davanti alle zone di bar  e ristoranti per prendere clienti, hanno divise e lavorano per delle agenzie, ma non esiste ancora una licenza vera e propria perche’ le autorita’ non si sono mosse per regolamenteare questo servizio. Prima di prendere incarico esaminano comunque il veicolo, se in regola con assicurazione e tasse, se in buone condizioni, poi fano firmare un contratto di delega alla guida e si parte. Fino a 10 km il prezzo e’ di circa 80-120 yuan. Accanto a questi che chiamiamo regolari, non potevano ovviamente mancare gli abusivi, e così sempre nelle stesse zone girano altri che non fanno capo a nessuna compagnia che offrono lo stesso servizio, a meno. Non veramente, come ha scoperto un giornalista che li ha voluti testare, perché’ quello che era un prezzo più’ basso del 20% rispetto ai daijia regolari, e’ poi aumentato del 40% per le spese di taxi per l’autista che doveva tornare in citta’ e altre piccole fee aggiuntive, che se sei mezzo ubriaco fai fatica a contestare poi…

Leave a Comment