Nanchino (南京, Nánjīng), la vecchia capitale della Cina


 

di Monica Burlo 

Cosa fare durante un week-end libero ? Vi consiglio una gita a Nanchino.  Probabilmente la città è degna di una permanenza maggiore, ma anche con una toccata e fuga è possibile assaporarne la sua bellezza.

E’ facilissima da raggiungere da Shanghai con uno dei treni superveloci che partono dalla Stazione Centrale e in meno 1 ora e 45 minuti ad un costo decisamente acccessibile, vi troverete immersi in questa città.

Nanchino ha una buona rete di metropolitana, ovviamente non come Shanghai, ma con 2 linee che la attraversano potete raggiungere i maggiori siti, altrimenti potete usare taxi o bus (un po’ più difficili per chi non parla cinese, ricordatevi sempre di avere un biglietto con la scritta in cinese del luogo da raggiungere).

Consiglio, procuratevi una cartina e una guida prima di partire, perchè non è facilmente reperibile in loco in lingua inglese.

Sicuramente vi suggerisco di andare a vedere il Museo Commemorativo del Massacro di Nanjing (fermata metro Yunjin Lu). E’ interessante per conoscere ed approfondire questo aspetto della guerra che difficilmente viene affrontato nelle scuole italiane. Il museo non è così inquietante come alcuni lo definiscono. E’ un memoriale quindi non puo’ godere dell’ aggettivo bello, ma è veramente ben strutturato e documentato.  Sconvolgente quanti cinesi vadano a visitarlo. Si protrebbe proseguire con punti di vista personali su come ti lascia dopo, ma lascio a voi il piacere di scoprirlo.

Seconda meta suggerrita il Tempio di Confucio  o FUZI (fermata metro Sanahan Jie ) all’interno della una zona pedonale .Qui potete visitare il Tempio e il Museo di storia delgli Esami Imperiali.  Questa area è più carina da vedere di sera perchè è particolarmente animata e ricca di  negozietti di diverso genere .

Ultima da non perdere l’ area panoramica del Monte Zijin. La collina  è poco distante da una delle estremità del lago Xuanwu. Si raggiunge la sommità a piedi o con una teleferica o dalla stazione centrale con il bus 2 (chiedete all’ufficio informazioni dei bus). La collina avrebbe diritto almeno a una giornata in quanto ci sono diversi siti da visitare . Suggerisco il Mausoleo di Sun Yatsen e i suoi 400 gradini , Ming Xiaoling e il tempio Lingu. I vari siti sono collegati da piccoli bus , a piedi è possibile, ma si rischia di perdere molto tempo.

In realtà come ho detto ci sono moltre altre cose da visitare come le mura che cingono la città, il parco del lago Xuanwu e il tempio Jiming , ma in 2 giorni non si può fare tutto, comunque nessuno vi vieta di stare di più.

Come ho detto è facilissima da organizzare da soli, ma se avete bisogno di supporto non avete che da contattarci tramite la posta di vivishanghai .

 

 

Leave a Comment