Come gestire un’emergenza medica a Shanghai: ospedali, pronto soccorso e ambulanze in Cina


 

Assicuratissimi è la rubrica su assicurazione e sanità in Cina a cura di Eleonora Pallavicino, editor per Pacific Prime, il vostro broker assicurativo a Shanghai, e in Cina. –

 

Non so com’è per voi, ma se c’è una cosa che mi fa innervosire quando ho una fonte di stress, o peggio una vera emergenza, è che mi dicano di “stare calma”!

Se uno è agitato, che diamine, non riesce mica a controllarsi più di tanto. In realtà penso invece di aver ricevuto un consiglio migliore: quello di essere preparati e dunque reagire alle emergenze con prontezza ed efficienza. Consiglio che a maggior ragione vale per la Cina, dove tutto a volte sembra così complicato, a tratti inquietante.

Non è difficile leggere on line o sugli expat magazines di Shanghai liste di consigli a questo proposito, ma giova ogni tanto fare un bel ripasso di tutto ciò che c’è da sapere e controllare di avere bene a posto i nostri elenchi e le nostre procedure di emergenza.

Allora partiamo e cerchiamo di riassumere tutto quello che c’è da sapere e da fare per prevenire e per agire con la testa sulle spalle!

1.Pronto soccorso a Shanghai e in Cina

In primo luogo è necessario aver ben chiaro che non tutte le cliniche internazionali che frequentiamo a Shanghai (ma il discorso vale anche per Pechino, Canton, Shenzhen e altre grandi città in Cina!) possono offrire un servizio completo di pronto soccorso come quello degli ospedali italiani.

La maggioranza delle cliniche private in Cina può offrire supporto in caso di incidenti minori, come ferite, fratture, o intossicazioni alimentari (gastroenteriti), ma non ha a disposizione lo staff e le strutture necessarie per un soccorso immediato in caso di gravi incidenti stradali, traumi rilevanti, infarto o ictus o forti emorragie.

Quindi in caso di reale emergenza con accesso ad un’unità di rianimazione intensiva (ICU in inglese) e a sale operatorie, è necessario rivolgersi agli ospedali “ pubblici” cinesi.

2. Elenco di ospedali di Shanghai con buona qualità di servizi.

A Puxi:

Ruijin Hospital

Huashan Hospital

Shanghai Children Hospital (Beijing Rd)

Fudan Children’s Hospital della Fudan University per pediatria.

A Pudong:

Shanghai Children Medical Center, nuovamente per i pazienti sotto i 14 anni.

Identificate gli ospedali pubblici più vicini a voi, per adulti, o pediatrici, se avete bimbi piccoli, e valutate anche il loro livello in base al sistema delle lettere di valutazione; come i siti turistici, anche gli ospedali in Cina infatti ricevono una classificazione dove AAA significa il livello migliore, AA leggermente inferiore e così via. Ovviamente è meglio fare riferimento agli ospedali cinesi con tripla A, che sono operativi da almeno 10 anni, offrono attrezzature mediche di standard alto, una migliore accoglienza e dove è più probabile poter trovare medici che parlino inglese e che abbiano trascorso dei periodi di studio all’estero.

3.Emergenza medica in Cina – Il vostro “kit” a portata di mano

Come organizzarvi praticamente? Preparate un kit “pronto all’uso” personale, che sia sempre a portata di mano in caso di emergenza, in cui includere:

a) Un foglio pre-stampato con gli indirizzi dei vostri ospedali di riferimento (in cinese e pinyin) ed eventualmente una mappa con le indicazioni per raggiungerli.

Questo foglio è da tenere non solo a casa, nel vostro “emergency kit”, ma anche dove può servirvi in caso di effettiva emergenza (nell’agenda, nel portafoglio, nella borsa, nello zaino di vostro figlio, sulla porta del frigorifero ecc.). Potete anche, in aggiunta, trasferire tutti questi dati sul vostro Smart-phone.

b) Una scheda (scritta in cinese ed inglese) per ogni membro della famiglia che contenga:

  • i dati anagrafici di base,
  • la fotocopia del passaporto,
  • le note sanitarie di rilievo: ossia condizioni pre-esistenti, le prescrizioni farmacologiche in corso, eventuali allergie ai farmaci, e il gruppo sanguigno.

4. Numeri di telefono da contattare in caso di emergenza in Cina:

a.i familiari da avvertire,

b. amici che possono aiutarvi nel fornirvi una macchina o con la traduzione in cinese,

c. numeri attivi 24h/24 della vostra assicurazione sanitaria,

d. il telefono del vostro medico di riferimento o di famiglia in Cina,

e. il numero del Consolato,

f. i numeri relativi alle liste volontarie dei donatori di sangue gestite dalle associazioni expat (vedi Shanghaimamas).

5.Assistenza medica e sanitaria in Cina – Importantissimo!

In Cina non esiste assistenza ospedaliera gratuita, tantomeno per gli stranieri, neppure nelle grandi città a vocazione internazionale come Pechino e Shanghai!

Le ambulanze e gli ospedali cinesi richiedono un deposito in contante prima di garantire l’accesso al servizio, e questo avviene anche in caso di grave emergenza, quindi:

A) Tenete pronta nel vostro kit una cifra in contanti, dai 10.000 ai 20.000 rmb, che potrete usare per l’ambulanza e per l’ospedale. Neppure in ospedale è scontato poter pagare con la carta di credito, che sia locale o internazionale, è per questo che insistiamo molto sul contante!

La maggioranza degli ospedali non effettuano il direct billing con le assicurazioni internazionali.

B) E’ indispensabile che portiate con voi la tessera dell’assicurazione sanitaria (l’assicuratore va subito contattato ed avvisato del ricovero in modo che venga attivata l’eventuale procedura legata alle emergenze), ma è comunque necessario essere pronti a pagare il deposito in contanti per le prime cure, e richiedere poi il rimborso alla vostra assicurazione.

6. L’ambulanza a Shanghai e in Cina

A Shanghai le ambulanze sono operate dallo Shanghai Ambulance Center, che risponde al numero di telefono 120.

Sappiamo bene che gatta da pelare sia il traffico a Shanghai, dunque l’ambulanza può non esser l’opzione più veloce per raggiungere l’ospedale nel minor tempo possibile. Potete contare in alternativa sui taxi o sulla vostra auto. Sappiate anche che il personale delle ambulanze, a differenza dell’Italia, non è paramedico, ossia NON è in grado di praticare la rianimazione o qualche cura basica di emergenza, ma è solo disponibile per portarvi presso l’ospedale che richiedete.

Lezioni di pronto soccorso a Shanghai

Visto quanto sopra, considerate come importante frequentare un corso di Pronto Soccorso/CPR e farlo frequentare anche alle persone “di casa”, inclusi l’ayi e l’autista.

Molte strutture a Shanghai offrono queste classi, che vi occuperanno al massimo un paio di pomeriggi: tra gli ospedali Parkway Health, Shanghai United Family Hospital e Shanghai East medical Center, ma anche il Shanghai Community Center o First Aid China; anche molte scuole private offrono ai genitori degli alunni la possibilità di accesso a queste classi offerte in gemellaggio con gli ospedali.

Centro anti veleni

In Shanghai non esiste un vero e proprio centro antiveleni da consultare in caso di emergenza.

Tenete a portata di mano i telefoni di qualche centro antiveleni italiano da consultare con telefonata intercontinentale in caso di ingestione di sostanze sospette da parte di adulti o bambini.

Tre parole di cinese base da imparare a memoria in caso di emergenza medica in Cina

  • Ambulanza: jiu hu che救护车
  • Ospedale: yi yuan医院
  • Pronto Soccorso: ji zhen shi 急诊室

 

L’assicurazione sanitaria ed l’evacuazione di emergenza in Cina

L’importanza di una buona assicurazione medica per tutta la famiglia se si vive e/viaggia in Cina è quasi scontata ormai per chi legge d’abitudine queste pagine. Ma riguardo a questo punto è bene ricordarvi quanto sia fondamentale che conosciate in dettaglio i termini della vostra copertura, cosa è incluso e quanto è il massimale (tetto massimo della copertura stessa).

Verificate anche, in sede di acquisto, di rinnovo, o di stipula di un’assicurazione medica/sanitaria di viaggio in Cina, di avere sempre inclusa tra le coperture la voce “evacuazione di emergenza”. Questa opzione vi garantisce, in caso di grave emergenza medica, un trasporto veloce (elicottero/aereo) ed attrezzato alla località più vicina in cui sia possibile avere le cure mediche adeguate al caso (se a Shanghai o nella località in Cina o in Asia in cui vi trovate queste cure non sono disponibili).

Se desiderate saperne di più, o se volete avere maggiori informazioni sulle coperture sanitarie internazionali per expat disponibili per Shanghai, Pechino, Canton e per ogni altra localita’ della Cina, oltre che per i viaggi in Cina, non esitate a contattare PACIFIC PRIME, consulente assicurativo internazionale, specialista del mercato cinese dove potete parlare in italiano con il nostro consulente specializzato:

Gianni Airoldi, per contatti in italiano e informazioni su assicurazione medica in Cina

 

Gianni Airoldi

direttamente al telefono: (021) 6445 4592 ext. 107

o via email: italiansales@pacificprime.com

visitate il nostro sito: www.pacificprime.com

 

 

 

 

PACIFIC PRIME è un intermediario internazionale di assicurazioni di vasta esperienza e l’unico in grado di offrire una consulenza specializzata sul mercato cinese. Oltre ad aiutarvi nella scelta della miglior copertura sanitaria possibile, selezionando quanto di meglio è disponibile presso i maggiori assicuratori internazionali e locali, gli esperti consulenti di Pacific Prime possono guidarvi anche nella scelta di coperture appropriate per il vostro business, per la casa, per il viaggio e per la persona.

La sede di PACIFIC PRIME a Shanghai è in: PACIFIC PRIME SHANGHAI: 19th Piano, Yunhai Building, 1329 Huaihai Zhong Lu, 200031 Shanghai, Cina. – Tel: 0086-21-24266400

 

Leave a Comment