Parodontite, cos’e’, come curarla


 

a cura del Dott. Francesco Silvagni

La malattia parodontale, parodontite o piu’ comunemente conosciuta dalle vecchie generazioni come “piorrea”, e’ una patologia multifattoriale ad eziologia batterica che comporta la perdita progressiva del parodonto, ossia dei tessuti di supporto deldegli elementi dentari: gengiva, legamento parodontale cemento ed osso alveolare.

L’evoluzione se non curata puo’ essere drammatica: perdita di osso, retrazione gengivale, mobilita’ dentaria fino alla perdita degli elementi dentari sani. La patologia colpisce i tessuti di sostegno e non il dente stesso.

Purtroppo la parodontite nella maggior parte dei casi e’ asintomatica ed e’ difficilmente individuabile dal paziente che non percependo fastidi o disturbi non richiede una visita specialistica.

Il fatto poi che la malattia sia sempre piu’ implicata in patologie sistemiche come malattie cardiovascolari, malattie polmonari, diabete, parti pretermine ecc…alza il campanello di allarme ed obbliga i medici a non trascurarle.

I principali segnali che possono far sospettare la presenza della malattia sono: gengive che sanguinano spazzolando i denti o mangiando cibi duri, gengive arrossate, gonfie, retratte in tutta la bocca o solo su alcuni denti.

La parodontite puo’ essere prevenuta, controllata, curata, ed eventualmente i tessuti persi rigenerati attraverso moderne ed avanzate tecniche chirurgiche. Inoltre la tempestivita’ delle cure puo’ ridurre i tempi, costi e discomfort.

 

Leave a Comment