La qualità dell’Aria a Shanghai e in Cina


 

– Rubrica su assicurazioni e sanità a cura di Eleonora Pallavicino, editor per Pacific Prime, il vostro broker assicurativo a Shanghai e in Asia –  

Gli espatriati che “sbarcano” in Cina per la prima volta vengono senz’altro negativamente impressionati dalla pessima qualità dell’aria.

Spesse cappe di smog stazionano nei cieli delle grandi città cinesi per la maggior parte dell’anno.

Certamente l’inquinamento atmosferico è un serio problema qui in Cina, così come nel resto del mondo industrializzato.

Infatti, in generale, la bassa qualità dell’aria nelle aree sviluppate del pianeta, è considerata tra le concause dell’asma e di altre patologie respiratorie.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) ha calcolato che l’inquinamento dell’aria sia la causa di 1,3 milioni di decessi ogni anno.

L’inquinamento inoltre non è solo esterno; anche numerose sostanze presenti all’interno delle abitazioni possono influire sulla qualità dell’aria che respiriamo: pensate all’amianto, al monossido di carbonio, al radon, ai prodotti della combustione per il riscaldamento e a molte sostanze emanate da materie plastiche, rivestimenti e vernici.

Sempre secondo il WHO le sostanze inquinanti presenti in casa pare siano responsabili di circa 2 milioni di decessi all’anno, soprattutto come causa di polmoniti in infanti e bambini.

Ma torniamo ora alla nostra vita in Cina, e vediamo quali misure possono minimizzare i rischi collegati all’inquinamento dell’aria ed aiutarvi a proteggere la vostra famiglia.

E’ buona norma leggere regolarmente i reports sulla qualità dell’aria, prestando particolare attenzione al termine PM – abbreviazione dell’inglese “particulate matters” – che indica la presenza di polveri sottili, o particolato.

Le polveri sottili sono particelle di materia, solide o liquide, sospese nell’aria, e composte da sostanze chimiche e inquinanti come i solfati, gli idrocarburi, i metalli pesanti l’ammoniaca, la polvere, il carbone ed altro.

Sentirete nominare con preoccupazione le PM 2.5 – in riferimento al diametro inferiore ai 2.5 micron- che sono particolarmente pericolose dal momento che possono con facilità penetrare nei polmoni fino agli alveoli.

Anche nell’ambito della stessa città la misurazione del particolato 2.5 può variare a seconda di dove le apparecchiature di rilevamento vengono collocate; consultate diverse fonti e cercate di capire quale di queste effettua la misurazione più affidabile, in una zona vicina ai luoghi che frequentate.

In Cina le autorità locali e parecchie ambasciate forniscono quotidianamente i risultati della misurazione dell’aria e dettagliano la quantità delle polveri sottili. Potete per esempio basarvi sui rapporti del consolato Americano di Shanghai o Pechino a questo link.

Oppure scaricare gratuitamente una delle comode applicazioni per Iphone: air quality china o china air pollution index

Quando le misurazioni del particolato sono alte – vale a dire al di sopra di 100 (microgrammi per metro cubo) – bisogna evitare intense attività all’aria aperta.

Potete poi utilizzare abitualmente degli apparecchi per la purificazione dell’aria da collocare in casa: scegliete con cura una marca affidabile e sappiate in generale che dei buoni depuratori sono piuttosto costosi. E non va dimenticata la manutenzione: solo con una regolare pulizia o sostituzione dei filtri queste apparecchiature mantengono la loro efficienza.

Esiste anche la possibilità di investigare sulla qualità dell’aria dentro casa e sulla presenza di eventuali sostanze chimiche. Potete trovare con una veloce ricerca sul web quelle aziende che a Shanghai, o in altre città cinesi, offrono professionalmente questo servizio.

Fate attenzione allo svilupparsi delle muffe in casa – comuni a Shanghai a causa dell’elevato tasso di umidità – e ovviamente agli acari della polvere e al pelo degli animali domestici; tutti questi fattori possono essere causa di ulteriori irritazioni e problemi all’apparato respiratorio.

Anche i filtri dei termoventilatori, così diffusi a Shanghai per il riscaldamento delle case, vanno puliti e lavati regolarmente.

In una parola, mantenere ineccepibile il livello di igiene domestica non può che essere d’aiuto.

La dieta è importante: può giocare un ruolo chiave nella vostra strategia di difesa dai danni dell’inquinamento dell’aria.

Cibi e bevande molto ricchi in antiossidanti sono vivamente raccomandati per rimuovere le tossine ed espellere i radicali liberi dal vostro corpo.

La medicina tradizionale cinese – approfittate di questa antica scienza ora che siete nel paese – raccomanda in particolare di bere il té verde per ridurre l’impatto dell’aria inquinata sulla vostra salute.

Visite regolari in aree verdi, fuori dalla città o nel vostro paese d’origine, possono essere di grande aiuto, per respirare periodicamente aria pulita e disintossicarsi.

Naturalmente dei controlli regolari presso il vostro medico di fiducia sono consigliabili per verificare che il vostro apparato respiratorio non abbia problemi e sia in perfetta forma.

E non dimenticate, infine, che una buona polizza assicurativa sanitaria può aiutarvi anche ad affrontare senza preoccupazioni economiche un’efficace prevenzione, o le cure tempestive di patologie collegate all’inquinamento urbano.

Sapevate che esistono polizze assicurative che coprono anche le terapie alternative e la medicina cinese? Per maggiori informazioni non esitate a contattare gratuitamente PACIFIC PRIME e parlate, in italiano con il nostro consulente specializzato:

Gianni Airoldi, al telefono:  +86 21 2426 6538 oppure via email: italiansales@pacificprime.com

Pacific Prime è un intermediario internazionale d’assicurazione di vasta esperienza e l’unico in grado di offrire una consulenza specializzata sul mercato cinese.

Oltre ad aiutarvi nella scelta della miglior copertura sanitaria possibile, selezionando quanto di meglio è disponibile presso i maggiori assicuratori internazionali e locali, gli esperti consulenti di Pacific Prime possono guidarvi anche nella scelta di coperture appropriate per il vostro business, per la casa, per il viaggio e per la persona.

PACIFIC PRIME SHANGHAI: Piano 19, Yunhai Building, 1329 Huaihai Zhong Lu,  200031 Shanghai, Cina.  – Tel: 0086-21-24266400

visitate il nostro sito: www.pacificprime.com

 

1 Comment

  1. Alkè says:

    L’inquinamento globale è un fenomeno impressionante. È fondamentale cercare di prevenire l’aumento di inquinanti nell’aria, anche nel proprio piccolo. La mobilità sostenibile può essere un primo passo.

Leave a Comment