Visitatori Stranieri in Cina: obbligo di impronte digitali


Contributo a cura dello Studio D’Andrea & Partners

Il 9 febbraio 2017, il Ministro cinese della Pubblica Sicurezza ha annunciato ufficialmente che verranno rilevate le impronte digitali dei visitatori stranieri in Cina, all`ingresso e all`uscita dal Paese. A detta del Ministro, questo tipo di “screening” degli stranieri rafforzerà la sicurezza dei flussi migratori e aumenterà la sicurezza interna.

 

 

La disposizione verrà applicata alla gran parte delle persone di età compresa tra i 14 e i 70 anni.

La misura è immediatamente entrata in vigore nell`aeroporto di Shenzhen (Guangdong) e, entro la fine dell`anno verrà gradualmente introdotta in altri punti di ingresso del Paese. Non è chiaro se verranno rilevati e registrati altri dati personali biometrici, né se verranno introdotte anche recognizioni facciali.

Esentati dal rilievo dell`impronta digitale saranno solo i possessori di passaporto diplomatico e i cittadini di Paesi che abbiano stipulato accordi in tal senso, secondo il principio internazionale di reciprocità.

Ancora, sarà esente dall`obbligo del rilievo digitoscopico lo straniero che presti servizio presso uffici statali di livello viceministeriale (o sia parte della delegazione che accompagna il pubblico funzionario straniero) e chiunque versi nell`impossibilità fisica di rilasciare l`impronta di tutte o di alcune dita.

Il Ministro cinese ha dichiarato che la nuova misura “è importante per regolare in modo più sicuro gli ingressi e le uscite dal Paese” ed è in linea con le politiche adottate da altri Paesi.

Gli Stati Uniti, ad esempio, rilevano le impronte digitali degli stranieri visitanti fin dal 2004.

Similmente fanno il Giappone, l`isola di Taiwan, la Cambogia.

“Raccogliere le impronte digitali – ha continuato il Ministro – è, in tutto il mondo, diventata una comune pratica delle Autorità di controllo delle frontiere”.

 

Per maggiori informazioni su tale novità, scrivere all`indirizzo info@dandreapartners.com

 

Disclaimer

Questo Articolo ha esclusivamente carattere informativo e non costituisce parere legale. Sebbene le informazioni quivi contenute siano state ottenute da fonti ufficiali attendibili, nessuna garanzia è fatta riguardo alla loro esattezza e completezza.

Copyright 2017

http://www.dandreapartners.com/en/

Wechat: dandreapartners

Se vuoi essere aggiornato su questo ed altri temi chiave per il tuo business, scrivi a info@dandreapartners.com

Puoi leggere gli altri post dello Studio D’Andrea & Partners nella Rubrica: La Cina e le leggi, cosa cambia

Seguici anche su:

Leave a Comment