Zenzero (生姜): tutto quello che devi sapere


 

Rubrica a cura di Eleonora  Pallavicino, editor per Pacific Prime – Consulente Assicurativo Internazionale in Cina.

Le note sulla medicina tradizonale cinese sono gentilmente fornite da Dr. Doris Rathgeber, General Manager and Founder of Body & Soul – Medical Clinics.

 

Il tubero dello zenzero Zingiber officinale, una pianta erbacea originaria dell’Estremo oriente – è utilizzato nella cucina e nella tradizione medica di India, Estremo Oriente e dei paesi Arabi sin dalla notte dei tempi. In Cina le sue potenti proprietà curative sono note da millenni!

Il prezioso zenzero, potente anti infiammatorio/antidolorifico e antiossidante naturale, il cui aroma caratterizzante l’ha reso una delle spezie simbolo della cucina orientale, è noto in primo luogo per il suo utilizzo curativo in caso di raffreddore o sintomi influenzali o in caso di dolori di varia natura (dolori mestruali, dolori muscolo-scheletrici).

Comunemente inoltre, non solo i medici orientali, ma anche la medicina occidentale (vedere vari prodotti ed estratti di zenzero disponibili nelle farmacie Italiane) raccomandano l’uso dello zenzero
per  prevenire o risolvere episodi di nausea legati al movimento
(maldimare, mald’auto ecc.)  o alla gravidanza,  per risolvere la cattiva digestione o le indisposizioni di stomaco e i gonfiori intestinali o come coadiuvante in caso di infiammazioni; lo zenzero  può essere efficacemente impiegato anche per la cura di malattie cardiache o come antitumorale (le ricerche hanno evidenziato la sua speciale funzione protettiva nei confronti del tumore del colon retto).

 

ricette-zenzero

 

Nel più banale uso quotidiano in caso di malanni di tipo influenzale mi è capitato di provare a prendere lo zenzero indiscriminatamente, ma sono stata subito allertata dagli amici cinesi: è importante distiguere se il raffreddore/maldigola sono “caldi” o “freddi”, altrimenti l’assunzione dello zenzero può essere controproducente.

Come spiega la dottoressa Rathgeber di Body and Soul, specialista della Medicina Tradizionale Cinese,  lo zenzero è controindicato in caso di febbre, dolore toracico e/o produzione di muco giallo/verde, poiché questo tubero è di per sé “riscaldante”. Nelle classificazioni della Medicina Cinese infatti, lo zenzero appartiene al gruppo cibi “caldi”, poiché riscalda milza e stomaco, disperde il freddo e previene l’abbassamento dello Yang. Lo zenzero “riscalda” anche i polmoni e asciuga il muco umido (chiaro).

Se cercate ispirazione per usare lo zenzero in cucina, al di là dei noti usi all’occidentale (i “soliti” biscotti allo zenzero o il pan di zenzero), qui in Cina le idee abbondano. L’eclettico tubero viene utilizzato nelle zuppe, nelle insalate e nei condimenti, per insaporire i piatti fritti/saltati nel padellone, per guarnire e completare carni e pesci.

A Shanghai si può persino trovare il gelato allo zenzero.

Per assumerlo invece a scopo curativo, il modo più semplice è prepararlo come infuso (tè) e dolcificarlo con un cucchiaino con di miele: una panacea per il maldigola; questo stesso infuso, che riscalda intensamente in inverno, può essere completato in estate con l’aggiunta di  lime o menta, che ne riducono o eliminano  l’effetto riscaldante, senza neutralizzare le sue proprietà antisettiche sulla gola.

Una variante: un’amica di Hong Kong mi insegnò ad affettare lo zenzero nella coca cola e dare alla mistura un’ intensa sbollentata; il risultato è la parziale evaporazione del liquido e la neutralizzazione delle bollicine,  mentre lo zenzero rilascia il suo sapore ed i suoi principi curativi. La bevanda che ne risulta, da consumare ancora bella calda, è tonica e rinvigorente come un buon caffè, dolce come una coca cola, e piccante (in gola e nel naso) nella miglior tradizione dello zenzero DOC. Maldigola bye bye.

zenzero-radiceUn altro suggerimento della dott.ssa Ratgheber: preparare una mistura di zenzero  con il cinesissimo Bai jiu (liquore di riso) per sbloccare il Qi, l’energia del corpo, disperdere la fredda influenza patogena dell’ elemento Yin, rinforzando lo Yang – caldo e curativo. Ecco la ricetta: 50 grammi di zenzero pulito ed affettato vanno fatti cuocere per un paio di minuti in una quantità moderata di acqua, cui poi si aggiungono 50 ml di bai jiu (o qualunque liquore che contenga alcol al di sopra del 38%). ATTENZIONE: il liquido cosi preparato non è da bere, ma va allungato con altra acqua tiepida, ed usato per un bel pediluvio per circa un quarto d’ora. Per beneficiare al massimo degli effetti di questo decotto, effettuate il pediluvio subito prima di andare a dormire al calduccio.

Idee ‘East meets West (Italia)’– Provate ad aggiungere un pezzetto di zenzero per aromatizzare alcuni classici italiani, come il minestrone di verdure, o il brodo del bollito: il risultato è sorprendente! Sfidate poi i commensali ad indovinare il vostro ingrediente segreto, non ci riusciranno mai.

Nei centrifugati è facilissimo consumare una buona quantità di zenzero: è ottimo infatti mescolato con la frutta –  arance, mele e carote ad esempio.

Se ne parla: l’effetto termogenico dello zenzero è stato evidenziato anche da ricerche recenti condotte in Europa. Lo zenzero produce calore e fa bruciare calorie, dunque è adatto a chi vuole dimagrire. Le ricerche hanno indicato 500-2000 mg di radice di zenzero in polvere, come quantitativo sufficiente da assumersi prima di ogni pasto principale per ottenere un miglioramento metabolico.

Curiosità: lo zenzero è coltivato in tutte le aree equatoriali/tropicali ben irrigate e con suolo umido e fertile in Asia, Sud America e Africa. Il maggior produttore è comunque l’India, che da sola fornisce più del 35% della produzione mondiale.

Insieme a peperoncino, curcuma e cardamomo lo zenzero è spesso ingrediente di base per la complessa combinazione di spezie che costituisce il curry.

Precauzioni: lo zenzero, come molte piante utilizzate a scopo curativo, può avere interazioni con altri preparati erboristici o medicine. In caso di assunzione regolare di zenzero e di medicine consultate un medico per verificarne la compatibilità.

 

Nel darvi appuntamento al prossimo post sulla Medicina Cinese, vorremmo ricordare che molte ottime polizze internazionali o locali, includono nelle loro coperture la Medicina Tradizionale Cinese, le sedute di agopuntura o altre terapie alternative.

Se desiderate avere maggiori informazioni non esitate a scrivere a ele.editor@gmail.com o a contattare gratuitamente PACIFIC PRIMEPacific_Prime_Logo-2014 consulente assicurativo internazionale, specialista del mercato cinese, e parlate, in italiano, con il nostro consulente specializzato:

gianni airoldiGianni Airoldi, Senior advisor 

telefono : (021) 24 26 6502

email: italiansales@pacificprime.com

web: www.pacificprime.cn

 

 

 

 

 

Pacific_Prime_Logo-2014PACIFIC PRIME è un intermediario internazionale di assicurazioni di vasta esperienza e l’unico in grado di offrire una consulenza specializzata sul mercato cinese. Oltre ad aiutarvi nella scelta della miglior copertura sanitaria possibile, selezionando quanto di meglio è disponibile presso i maggiori assicuratori internazionali e locali, gli esperti consulenti di Pacific Prime possono guidarvi anche nella scelta di coperture appropriate per il vostro business, per la casa, per il viaggio e per la persona.

PACIFIC PRIME SHANGHAI: 19th Piano, Yunhai Building, 1329 Huaihai Zhong Lu, 200031 Shanghai, Cina. – Tel: 0086-21-24266400

 

 

Ringraziamo per la collaborazione: Body and Soul Medical Clinics 

body&soul

 

  • Downtown Clinic & Lifestyle Center – Xintiandi

An Ji Plaza, 14/F, 760 South Xizang Road

T: (+86 21) 5101 9262

E: huangpu@bodyandsoul.com.cn

  • Four Seasons Clinic – Jing’an

Four Seasons Hotel, Level 6, 500 Weihai Rd

T: (+86) 150 0059 7770

E: jingan@bodyandsoul.com.cn

  • Hongmei Road Clinic – Hongqiao

Zhi Di Plaza, 211 Chengjiaqiao Zhi Road

T: (+86 21) 6461 6550

E: minhang@bodyandsoul.com.cn

  • Century Park Clinic – Pudong

Jin Ying Bld (B), Room 1303

1518 Minsheng Road, 80 Hanxiao Road

T: (+86 21) 6162 0361

E: pudong@bodyandsoul.com.cn

www.bodyandsoul.com.cn

 

 

Leave a Comment